Sport

Savoia, Poziello: “Il Palermo era in Serie A, gli arbitri si fanno condizionare”

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

FOTO PUGLIA / PEPE

Il capitano del Savoia, Ciro Poziello, torna a parlare del momento della formazione campana dopo i due pareggi consecutivi: l’intenzione è quella di restare concentrati sul campo e di non creare alibi, ma allo stesso tempo non mancano le recriminazioni arbitrali.

Intervistato dalla testata locale “oplontini.com”, Poziello afferma: “Sul gol annullato al Roccella, non so cosa abbia visto l’arbitro visto che il portiere del Palermo, era uscito a vuoto. Per ciò che invece concerne l’episodio del rigore, è stato bravo l’attaccante a tuffarsi e ad ingannare così il direttore di gara. Nel dubbio, penso che lui così come i suoi colleghi, si lascino condizionare e fischino in favore del Palermo anche perché di recente, ė stato in serie A. Invece, dovrebbero capire che ora partecipiamo tutti allo stesso campionato e che se una squadra è più forte, lo deve dimostrare sul campo. Ma non dobbiamo cercare alibi. Dobbiamo essere più forti anche degli errori arbitrali”.

E Poziello pensa ancora all’episodio di Castrovillari e alla squalifica di Guastamacchia per offese alla direttore di gara: “Ormai la partita era finita, ma poi l’arbitro si è letteralmente inventato quel rigore che ci ha fatto di nuovo ritornare a meno tre. Penso che per il Palermo sarebbe stato un duro colpo. Guastamacchia? Era arrabbiato ma posso garantire che non ha detto nulla all’arbitro. Ma la farsa è evidentemente continuata se Antonio è stato poi squalificato. Ma ripeto: non dobbiamo pensare agli errori arbitrali e al Palermo ma guardare solo in casa nostra”.

LEGGI ANCHE

MONASTRA: “PALERMO, TANTE RISPOSTE DIETRO UNA VITTORIA”

STEFANO SORRENTINO ANNUNCIA IL RITIRO

MARINA DI RAGUSA, APPUNTAMENTO CON LA STORIA

TEDESCO LASCIA LO GZIRA: “C’E’ CHI DICE CHE…”

 

 

 

 

 

L’articolo Savoia, Poziello: “Il Palermo era in Serie A, gli arbitri si fanno condizionare” proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker