Hi-Tech

Gli USA dovrebbero essere fieri di Huawei, un'azienda pro-USA: Ren Zhengfei

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Gli Stati Uniti dovrebbero essere fieri di Huawei, una società "Pro-USA", dice il fondatore Ren Zhengfei nel corso del World Economic Forum che si sta tenendo in questi giorni a Davos, in Svizzera. Huawei, continua il manager, ha pagato decine di società di consulenza americane per insegnare alla dirigenza a gestire un'azienda di dimensioni così grandi. "Gli USA dovrebbero essere fieri che la loro esperienza nel management abbia portato sviluppo in altri mercati. Non dovrebbero essere così ossessionati da Huawei e dalla sua posizione nel mondo".

Detto questo, Zhengfei si aspetta altre azioni ostili dagli USA. Ma anche un'azione negativa come il ban imposto la scorsa primavera ha i suoi risvolti positivi: la società ha investito e sta investendo cifre enormi per portare avanti il cosiddetto "piano B", ovvero diventare completamente indipendente dagli USA. Lato hardware ci è in un certo senso già riuscita, ma per il software serve ancora tempo.

L'idea è di rendere il suo HarmonyOS, pensato inizialmente per l'IoT, compatibile con gli smartphone, ma senza app non si va da nessuna parte. Creare un ecosistema florido quanto App Store e Play Store è una sfida molto più complicata della "semplice" scrittura di un sistema operativo, come ha dimostrato il fallimento del progetto Windows Phone/Mobile.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker