Hi-Tech

DVB-T2: il bonus TV non decolla, erogato solo lo 0,5%

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Il Sottosegretario allo Sviluppo Economico Mirella Liuzzi ha fornito i primi dati riguardanti l'erogazione del bonus TV per il DVB-T2 (QUI la nostra guida con tutto quello che c'è da sapere), il nuovo standard che entrerà in funzione su tutto il territorio italiano nel corso del 2022. I numeri sono stati riportati in un post su LinkedIn e all'interno di un articolo su Il Sole 24 Ore. A dicembre, primo mese in cui sono stati erogati i contributi (QUI l'ammontare ed i requisiti per richiederlo), sono stati finanziati 15.963 dispositivi ripartiti in 14.061 televisori e 1.902 decoder. Gli italiani confermano quindi la netta preferenza per i TV a discapito degli altri prodotti.

I dati rendono evidente come la sostituzione dei dispositivi più vecchi stia procedendo a rilento. Al momento risultano spesi solo 791.000 euro a fronte dei 151 milioni stanziati per il bonus fino al 2022, una cifra pari allo 0,5% del totale. É vero che per prepararsi al nuovo "switch-off" che spegnerà il DVB-T per accendere il DVB-T2 c'è ancora molto tempo. Il passaggio sarà effettuato dal 21 al 30 giugno 2022 sull'intero territorio nazionale. Se da una parte non sussiste quindi un motivo per farsi prendere dalla fretta, è altrettanto innegabile che vi debba essere una certa programmazione. Se troppe persone aspetteranno all'ultimo per effettuare gli acquisti, la disponibilità di TV e decoder potrebbe risultare insufficiente a soddisfare il repentino aumento della domanda con tutti i problemi del caso.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Gamingpro a 529 euro oppure da ePrice a 618 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker