Hi-Tech

Google Assistant, più privacy e meno attivazioni involontarie in futuro

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

L'ultima Beta dell'app Google, versione 10.93, nasconde alcuni indizi di una funzione annunciata ufficialmente in precedenza: la possibilità di regolare la sensibilità di risposta all'hotword "Ok Google". A tutti sarà già capitato almeno una volta di vedere il proprio smartphone, tablet, Chromebook o smart speaker attivare l'assistente di Google solo perché qualcuno, magari anche solo un film, ha pronunciato il comando di attivazione; e questo scenario diventa un incubo quando si vuole girare un mega video confronto e Niccolò è nei paraggi. Stando alle stringhe scoperte dai colleghi di 9to5google analizzando dell'APK, scopriamo che:

  • La sensibilità potrà essere regolata attraverso una barra slider, ma i livelli saranno solo tre, da "Più sensibile" a "Meno sensibile". Quello intermedio è quello "Predefinito".
  • Solo l'account principale collegato allo smartphone potrà modificarla.
  • La funzione non sarà supportata su ogni dispositivo e ogni lingua, almeno inizialmente.
  • La sensibilità potrà essere regolata indipendentemente per ogni dispositivo collegato all'account.

Per il momento non abbiamo dettagli più precise sugli aspetti più critici, come data di rilascio e lingue/dispositivi inizialmente compatibili.


Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2 è in offerta oggi su a 514 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker