Hi-Tech

Pubblicità su WhatsApp: Facebook fa marcia indietro

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Si discute da tempo del progetto di Facebook volto a monetizzare la base installata di oltre 1,5 miliardi di utenti WhatsApp, pubblicando annunci pubblicitari nella nota app di messaggistica istantanea. Secondo un recente rapporto del The Wall Street Journal, la società di Mark Zuckerberg ha deciso di abortire quasi del tutto l'idea.

La fonte sottolinea che negli ultimi mesi Facebook ha sciolto il team impegnato a portare avanti il progetto ed che anche il lavoro già svolto, ovvero il codice già inserito nel client di WhatsApp, è stato rimosso se ne sono individuate tracce sin dalla fine del 2018.

Si tratta di un passo indietro quasi completo: Facebook avrebbe ancora intenzione di inserire la pubblicità solo ed esclusivamente negli Stati di WhatsApp, ma è una possibilità rimandata a data da destinarsi e non più così imminente come era apparsa pochi mesi fa – a maggio dello scorso anno erano stati mostrati alcuni esempi dell'integrazione della pubblicità in WhatsApp, che avrebbe dovuto esordire nel corso dell'anno.


Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2 è in offerta oggi su a 517 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker