Sport

Sagramola: “Pergolizzi? Criticato perché… palermitano, la squadra è con lui”

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

Sagramola

La questione Pergolizzi e la flessione dopo il filotto di vittorie. Rinaldo Sagramola prosegue la propria analisi sul momento del Palermo e parla in maniera schietta e franca del tecnico rosanero, ma difendendo il suo operato e i suoi “difetti”.

Ospite negli studi di Trm, sorridendo dice: “E’ diventato il parafulmine. Ormai tutto è colpa sua. Se abbiamo mai pensato a un cambio? Pergolizzi sconta alcuni peccati originali, prima di tutto che è palermitano, il che rende lo oggetto di invidia dei suoi colleghi. E’ un allenatore che ha vinto l’unico titolo nazionale della storia del Palermo. E’ un cattivo comunicatore è vero, fatica a districarsi a volte, appare presuntuoso ma non lo è. E’ un timido che cerca di difendersi. E’ sotto tiro per qualsiasi cosa dalla prima giornata. L’importante è vincere ed è per questo che siamo tutti in discussione, non solo l’allenatore”.

“Non è vero che non ha in mano lo spogliatoio: non ha mai riferito scollamenti o situazioni strane. Pretende ritmi incalzanti, ma non è vero che non lo sa gestire. E’ inoltre uno spogliatoio complesso, con ragazzi distanti a livello anagrafico: non è facile gestirlo. Situazioni anomale non se ne registrano. Gli allenatori sono persone, che possono commettere errori. Ma che ricordiamoci che è primo in classifica. Alcune difficoltà possono mettere a nudo delle lacune ma ci sta”.

“Lì davanti abbiamo giocatori che hanno fatto 40 gol, ma se non segnano non è necessariamente colpa dell’allenatore. E poi? Perché mi devo sentire fortunato se il Savoia ha pareggiato a Castrovillari? Abbiamo delle difficoltà è vero, soprattutto il centrocampo che fatica a tenere alto il baricentro, ma non è mica l’allenatore che glielo dice. La squadra deve ritrovare le sue sicurezze. L’avversario non è il Savoia, ma la tensione intorno alla squadra. In altri sport si parla di braccino e molti di questi ragazzi non hanno mai giocato con queste pressioni. Avevamo iniziato senza pressioni, la gente ora non tollera più niente e questo è quello che arriva alla squadra. Abbiamo un avversario in più rispetto ai nostri competitor. E’ un problema di personalità, di riuscire a sostenere le pressioni esterne: tra gli over abbiamo preso dei giocatori che sanno anche usare la clava, ma il problema adesso non è tecnico o tattico, ma quello di metabolizzare l’ansia da risultato. Ansia che certamente gli altri non hanno”.

LEGGI ANCHE

CENTRO SPORTIVO: FUMATA GRIGIA

SANTANA HA RIMOSSO IL TUTORE: IL REPORT

PALERMO, OCCHIO AL “BUNKER” ROCCELLA

L’articolo Sagramola: “Pergolizzi? Criticato perché… palermitano, la squadra è con lui” proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker