Hi-Tech

Google Chrome Apps: tra sei mesi stop al supporto su Windows, macOS e Linux

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Google ha comunicato la tabella di marcia per il definitivo abbandono del supporto alle Chrome Apps sul suo browser Web. Che la tecnologia sarebbe stata abbandonata era già noto da diverso tempo, motivata dall'evoluzione del Web (più in particolare, dalla maturazione delle Progressive Web Apps).

Il phasing out sarà progressivo, con svariati step intermedi e richiederà oltre due anni per il completamento; ma effettivamente per la stragrande maggioranza degli utenti le conseguenze più importanti si manifesteranno in tempi relativamente brevi, già all'inizio di questa estate. Ecco tutti i dettagli:

  • Marzo 2020: non sarà più possibile caricare sul Chrome Web Store app nuove. Sarà possibile aggiornare quelle già esistenti fino a giugno 2022.
  • Giugno 2020: fine del supporto per le Chrome Apps su Windows, macOS e Linux.
  • Dicembre 2020: fine del supporto per le Chrome Apps su Windows, macOS e Linux per gli utenti con Chrome Enterprise e Chrome Education Upgrade.
  • Giugno 2021:
    • fine del supporto per le API NaCl, PNaCl e PPAPI
    • fine del supporto per le Chrome Apps su Chrome OS.
  • Giugno 2022: fine del supporto per le Chrome Apps su Chrome OS per gli utenti con Chrome Enterprise e Chrome Education Upgrade.

Vale la pena precisare che le Chrome Apps e le estensioni non sono la stessa cosa: queste ultime continueranno a essere supportate pienamente, e Google intende continuare a investire risorse per svilupparle. Diciamo che a grandi linee per noi utenti regolari dovrebbe cambiare poco: sarà compito degli sviluppatori eseguire la migrazione dal vecchio sistema a uno più nuovo e al passo coi tempi. Google suggerisce quattro strade percorribili, se la normale pagina Web non è sufficiente:


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker