Hi-Tech

Intel torna a dominare il mercato semiconduttori nel 2019, ai danni di Samsung

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Samsung non è più la regina dei semiconduttori dell'anno, secondo le ultime ricerche di mercato di Gartner: dopo due anni di dominio, la società sudcoreana ha dovuto restituire il trono a Intel. Non è una grande sorpresa: il sorpasso era già avvenuto nei risultati intermedi trimestrali. Come abbiamo avuto modo di osservare, il settore dei chip di memoria è in significativa flessione, e Samsung non è particolarmente prolifica di processori. Il mercato ha favorito Intel, quindi, che torna nella sua posizione consolidata nel corso di oltre due decenni (prima del biennio 2017-2018, è stata la regina per 24 anni di fila).

Come mostra la tabella qui sopra, il mercato dei semiconduttori ha generato 418,3 miliardi di dollari di fatturato nel 2019; 65.793 dei quali sono andati in tasca a Intel, mentre 52.214 a Samsung. In generale, si parla di una flessione dell'11,9% rispetto all'anno scorso, una percentuale che è molto significativa. Ancora più significativo è osservare che il mercato dei chip di memoria, specificamente, è calato di ben il 31,5%. Addentrandosi ancora di più nel particolare, il fatturato delle RAM è calato del 37,5%. Gartner attribuisce questo fenomeno a una produzione eccessiva nei mesi precedenti, che ha creato troppe scorte e costretto i produttori a ridurre i prezzi pur di vuotare i magazzini. Il prezzo medio di vendita delle RAM è sceso quasi della metà – il 47,4% nel 2019.

Nove produttori su dieci della top 10 hanno osservato un calo di fatturato; inclusa Intel. L'unica ad essere effettivamente cresciuta è Toshiba. Intel, comunque, è la società la cui contrazione è stata più piccola: appena lo 0,7% in meno rispetto all'anno scorso. Per fare un paragone, Qualcomm è calata del 12%, Samsung del 29,1%, SK Hynix del 38%.


Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Technopoint a 449 euro oppure da Unieuro a 499 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker