Sport

San Tommaso – Palermo 1 – 1, LE PAGELLE: Langella concede il bis, Floriano “rivedibile”

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

palermo-marsala-langella

Questa volta il Palermo “toppa”: sembrava la solita vittoria con il clichè ormai consolidato ed invece il San Tommaso nel finale si inventa il pareggio e il Palermo non ha più nè fortuna nè bravura per riportarsi in vantaggio. Ed è un passo falso pesante, che riporta la squadra sulla graticola dopo una prestazione insufficiente sul piano tecnico e atletico. L’innesto di Floriano non è servito a molto e in tanti sono andati sotto la sufficienza.

SAN TOMMASO: Landi 6; Colarusso 7, Pagano 6, Mannone 6; Madonna  5,5, Alleruzzo 7, Castro 5 (dall’11 s.t. Konate 6), Massaro 5,5, Lambiase 6; Sabatino 5,5 (dal 39′ s.t. Colucci s.v.), Branicki 5,5.

PALERMO: Pelagotti 6; Doda 6 (dal 42′ p.t. Peretti 6), Lancini 5, Crivello 5,5, Vaccaro 4; Langella 7, Martin 5,5, Martinelli 6; Floriano 5,5 (dal 25′ s.t. Ficarrotta), Ricciardo 5 (dal 36′ s.t. Sforzini 5), Felici 6 (dal 31′ s.t. Silipo s.v.).

LA CRONACA DEL MATCH

Pelagotti 6: In mezzo all’ordinaria amministrazione deve compiere una difficile parata su punizione di Colarusso che sbuca tra una selva di gambe: è reattivo quanto basta. Sul gol, che interrompe la lunga imbattibilità, non sembra avere responsabilità

Doda 6: Una partita ordinata ma senza picchi particolari: poi quell’entrata senza senso di Alleruzzo che fa temere il peggio, speriamo non sia nulla di grave.

(dal 42′ p.t. Peretti) 6: Si piazza come terzino destro, non ha dimestichezza con il ruolo e si imita al compitino senza sbavature.

Lancini 5: Nel primo tempo è largamente il peggiore in campo: compie due interventi e commette due falli tanto ingenui quanto inutili con conseguente pericolo su punizione. Tanti lanci lunghi senza senso. Nel secondo tempo va decisamente meglio ma sul gol del San Tommaso neanche lui ci capisce granché.

Crivello 5,5: Un pomeriggio di serenità, il San Tommaso non attacca più di tanto e in area spiovono pochissimi palloni aerei. Però poi il Palermo il gol lo prende proprio su una palla a spiovere…

Vaccaro 4: Sembra un po’ più motivato, anche un po’ più brillante sul piano atletico: ma non incide sulla gara in modo significativo e rischia un rigore nel primo tempo con un intervento goffo. Sull’1 a 1 anche lui mette mano alla frittata e poi chiude il cerchio con una reazione da espulsione.

Langella 7: Secondo gol consecutivo ed è un bel gol, costruito con un bel dribbling centrale e tiro dal limite molto angolato. Parte fin dal primo minuto in posizione più avanzata, con licenza di “vedere” la porta. E nel primo tempo è proprio sul suo piede che capita l’occasione migliore sventata da un salvataggio di Colarusso. I gol segnati gli infondono fiducia.

Martin 5,5: Non dovrebbe giocare, viste le sue condizioni fisiche. E difatti non è una gran partita, gioca pochi palloni visto che il Palermo decide spesso di affidarsi ai lanci lunghi del centrocampo.

Martinelli 6: Il centrosinistra è come sempre ben presidiato in fase di interdizione, l’ex bresciano però non inventa nessuna giocata di rilievo.

Floriano 5,5: Gioca prevalentemente a sinistra, a ridosso della linea dell’out. Il dribbling gli riesce una sola volta, poi spreca tanti palloni senza riuscire a trovare l’intesa con i compagni. Gli manca ancora il ritmo partita, visto che ha giocato poco e non andava in campo da più di un mese: corretto dargli qualche giorno in più per integrarsi ma ci aspettavamo qualcosina di meglio. Giusto il cambio a metà ripresa.

(dal 25′ s.t. Ficarrotta): Si piazza a destra, la sua fascia preferita ma non entra in partita. Al 93esimo potrebbe risolvere la gara ma la sua conclusione è troppo morbido e il San Tommaso si salva.

Ricciardo 5: Tocca una sola palla nel primo tempo (e la trasforma in un tiro senza pretese): volendo è un passo avanti rispetto alla settimana precedente… In realtà sembra più motivato ma è lontanissimo parente dell’attaccante che nel girone di andata ha risolto tante partite.

(dal 36′ s.t. Sforzini) 5: Si divora di testa il gol del 2 a 1, da tre metri: un errore grave per un centravanti come lui.

Felici 6: E’ vivace come sempre e anche intraprendente: è lui a confezionare una splendida palla gol per Langella. Si vede però che viene da un periodo complicato dal punto di vista fisico, ogni tanto “esce” dalla partita. E il cambio con Silipo a un quarto d’ora dalla fine è un replay inevitabile.

(dal 31′ s.t. Silipo) s.v.: Non sempre può riuscire il miracolo ma anche stavolta il ragazzo dà un senso alla sua partita con una personalità che lascia intravedere un bel futuro.

LEGGI ANCHE

BRUTTO INFORTUNIO PER DODA

PALERMO – SAVOIA, DUELLO VERBALE SUGLI SPALTI

C’E’ ANCHE VITO CHIMENTI A TIFARE PALERMO

L’articolo San Tommaso – Palermo 1 – 1, LE PAGELLE: Langella concede il bis, Floriano “rivedibile” proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker