Hi-Tech

Facebook annuncia piccole modifiche alle policy sugli annunci politici

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Facebook ha annunciato alcuni piccoli ritocchi al proprio regolamento sugli annunci pubblicitari di stampo politico: il colosso del social networking non ha modificato in modo sostanziale la propria posizione, già confermata a più riprese dai più alti dirigenti. Facebook, in poche parole, continuerà ad accettare campagne pubblicitarie politiche, e non le sottoporrà nemmeno alle procedure di fact checking previste per gli altri contenuti. In altre parole, i politici potranno continuare a diffondere disinformazione e bugie. È una posizione in netto contrasto con quella di molti altri colossi tech: per esempio Twitter ha completamente vietato gli annunci politici, Google ha ristretto in modo massiccio le possibilità di targeting.

In concreto, su Facebook e Instagram gli utenti potranno attivare un'opzione che permetterà loro di vedere "meno frequentemente" annunci politici, anche se non si sa quanto. Facebook ribadisce che, come tutti gli altri, gli annunci dovranno sottostare alle linee guida della community su incitazione all'odio, contenuti violenti, e incitazione a non esercitare il diritto di voto. La società promette anche più completezza nei report sulle campagne pubblicitarie politiche: verrà divulgato il numero di utenti che queste campagne sperano di raggiungere.

Mancando una legge precisa a riguardo, Facebook e altre aziende non possono far altro che sviluppare indipendentemente le proprie policy. La nostra si basa sul principio che la gente dovrebbe avere la possibilità di ascoltare ciò che i loro aspiranti leader hanno da dire, nel bene e nel male, e che ciò che dicono dovrebbe essere analizzato e dibattuto pubblicamente.


Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2 è in offerta oggi su a 517 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker