Hi-Tech

Lancio rimandato per CHEOPS, l'indagatore di pianeti extrasolari

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

È stato rimandato, come minimo di 24 ore, il lancio del telescopio spaziale CHEOPS, dell'Agenzia Spaziale Europea. L'indagatore di esopianeti – ovvero pianeti che non appartengono al sistema solare e orbitano invece intorno a un'altra stella – doveva infatti partire stamattina, pochi minuti prima delle 10 (ora italiana), dallo spazioporto di Kourou, nella Guyana francese.

A portarlo nello spazio, come propulsore iniziale, doveva essere un razzo Soyuz, di fabbricazione russa; a bordo, insieme a CHEOPS, anche il nuovo componente della costellazione Cosmo-SkyMed per l'osservazione della Terra, e altri tre piccoli satelliti ausiliari.

Nella serata di ieri tutti i parametri erano perfetti. Tuttavia, a poche ore dal lancio, è sopravvenuto lo stop: pare che all'avvio della sequenza automatica che precede il decollo si sia verificata un'anomalia. Il problema sarebbe dunque da imputare al software del lanciatore Soyuz, e non ai satelliti a bordo.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker