Hi-Tech

"Buon Natale": 27 anni fa il primo SMS

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Sono trascorsi 27 anni dall'invio del primo SMS: uno stringato ma quanto mai appropriato "Buon Natale" spedito da un computer ad un telefono cellulare il 3 dicembre del 1992. Lo short message system ha rivoluzionato in maniera significativa le forme di comunicazione istantanee a distanza, affiancandosi e in molti casi sostituendo la classica telefonata vocale.

L'SMS è stato progressivamente sostituito dai suoi discendenti moderni, i servizi di messaggistica come WhatsApp che sfruttano le reti dati per consentire l'invio di messaggi ancor più evoluti – sono di fatto quello che gli MMS non sono mai riusciti a diventare, ovvero strumenti per inviare non solo testi, ma anche foto, video e audio. Eppure, nonostante il progressivo declino dello, l'eredità degli SMS è quanto mai viva e radicata nella nostra cultura.

Tutto sta in quello "short" che accompagna il termine "message" nell'acronimo SMS: messaggi brevi, che non potevano superare il limite dei 160 caratteri. Cambia negli anni lo strumento, ma non l'approccio alla comunicazione, veloce, stringato, che ricorre ad abbreviazioni, e nelle sue declinazioni più moderne anche alle immagini (emoticon) per esprimere in maniera immediata messaggi più complessi (come gli stati d'animo).


Il top gamma più piccolo e pontente sul mercato? Samsung Galaxy S10e, in offerta oggi da TeknoZone a 435 euro oppure da Unieuro a 568 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker