Hi-Tech

Xiaomi riorganizza i suoi vertici, secondo le ultime indiscrezioni

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Xiaomi sembra aver rivisto in maniera importante i vertici della sua dirigenza, stando alle indiscrezioni che in queste ore giungono dalla Cina. Secondo quanto si apprende, la riorganizzazione ha coinvolto 7 figure chiave di Xiaomi, tra cui lo stesso CEO Lei Jun. In particolare, quest'ultimo avrebbe lasciato la carica di presidente della divisione Cina della società, per affidarla a Lu Weibing, il quale svolgeva il ruolo di vicepresidente del Gruppo Xiaomi e di Direttore Generale di Redmi.

Il passo indietro di Lei Jun è meno significativo di quello che si possa pensare, in quanto il CEO aveva assunto questa carica solo 6 mesi fa, quindi si è trattato a tutti gli effetti di una presidenza di transizione, in attesa di poter affidare l'incarico nelle mani di Weibing. Lo scopo principale di questo passaggio di consegne è quello di mettere Xiaomi Cina in condizione di poter affrontare meglio le prossime sfide importanti, prime su tutte lo sviluppo della tecnologia 5G e dell'AIoT (AI of Things).

Gli altri cambiamenti vedono l'ingresso di Li Bin e He Young entrambi nel ruolo di vicepresidenti del Gruppo Xiaomi, mentre Wang Xiang ne sarà il presidente. Si segnala anche il nuovo ruolo di Zhou Shouzi – ex CFO – passerà ad occuparsi della divisione internazionale di Xiaomi, con il ruolo di presidente, mentre è importante notare l'abbandono della società da parte di Li Wanqiang, uno dei co-fondatori di Xiaomi. Wanqiang svolgeva ormai un ruolo di consulenza e il suo saluto arriva a pochi giorni dalla pubblicazione degli ottimi risultati trimestrali conseguiti dalla sua ormai ex società.


Il top gamma più piccolo e pontente sul mercato? Samsung Galaxy S10e è in offerta oggi su a 419 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker