Hi-Tech

Apple e Google accontentano la Russia: modificata la mappa della Crimea

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Politica e tecnologia, spesso, vanno a braccetto: lo si vede benissimo nella questione Huawei-USA, in cui le strutture di telecomunicazione (di vecchia o di nuova generazione non importa) vengono utilizzate per spiare interi Paesi secondo uno, o sono sfruttate come pretesto per rallentare la crescita economica cinese secondo l'altro. Più piccola, ma non per questo meno significativa, è la decisione da parte di Apple – e pare anche di Google – di apportare una modifica all'interno delle sue applicazioni.

Tutto nasce nel 2014, quando la penisola della Crimea è stata dichiarata dal Cremlino territorio russo dopo un intervento militare. Annessione mai riconosciuta a livello internazionale, ma che i colossi del web hanno evidentemente deciso di "tenere in considerazione" (seppur parzialmente, lo spiegheremo dopo) per mantenere buoni i rapporti con la Russia.

Lato Apple, la posizione è ufficiale ed è stata confermata dalla Duma, la camera bassa dell'Assemblea federale. In pratica, se sull'app Meteo o Mappe di iOS si digita dalla Russia Simferopoli o Sebastopoli, al loro fianco comparirà la dicitura "Crimea, Russia". In altre parole, se si è in Russia e si fa una ricerca di una località della penisola della Crimea, verrà esplicitato che si tratta di territorio sotto il controllo di Mosca.


Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus è in offerta oggi su a 612 euro oppure da Media World a 699 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker