Hi-Tech

A che serve la Realtà Virtuale? Ad aiutare le mucche a fare il latte

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

I visori di Realtà Virtuale non sono ancora entrati in maniera rilevante nel segmento consumer, rivolgendosi a quella che rappresenta tuttora una nicchia di mercato. Vero è che i campi di impiego di un visore di realtà virtuale sono molto numerosi e possono comprende anche i… campi veri e propri, quelli in cui pascolano le mucche, o meglio, quelli in cui le mucche sognano di pascolare mentre sono confinate in anguste fattorie. Lo dimostra una sperimentazione effettuata in Russia.

In breve: passando nei dintorni della latteria RusMoloko (si trova nel distretto urbano di Ramensky, Mosca) potreste notare delle mucche che indossano un visore di realtà virtuale – opportunamente modificato per adattarsi alla loro testa. Obiettivo: ridurre lo stress e migliorare l'umore dei bovini, proiettando immagini di un campo estivo – molto meglio di un campo sotto un cielo grigio – per migliorare la produzione di latte.

A chi stesse pensando che il tutto si risolve in una ''trollata'' – in fondo siamo pur sempre su HDtroll.it – segnaliamo che la notizia appare sul sito ufficiale del Ministero dell'Agricoltura e dell'Alimentazione russo (link in FONTE). Il Ministero cita in maniera stringata alcuni studi stranieri che tracciano un collegamento tra le condizioni ambientali e lo stato di salute delle mucche, e di conseguenza anche sulla qualità e sulla quantità di latte prodotto.


Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro è in offerta oggi su a 429 euro oppure da ePrice a 567 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker