Hi-Tech

Russia: stop alla vendita di smartphone, PC e TV senza app russe da luglio 2020

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

La Russia ha appena introdotto una normativa che potrebbe rendere più complicata la vendita di smartphone, PC e Smart TV. Per continuare a distribuirli nella nazione a partire da luglio 2020, le aziende dovranno preinstallare nei propri prodotti anche software realizzati in Russia. La legge non dice che la piattaforma software dovrà comprendere esclusivamente applicazioni sviluppate nel mercato russo, ma impone che le aziende forniscano alternative a quelle provenienti dall'estero.

Per esser chiari, ad esempio, vendere uno smartphone solo con app Microsoft Office sarà vietato, uno con app Office e le equivalenti app russe sarà consentito. E, sempre per fare chiarezza, si parla per ora di app e non anche di sistemi operativi – vero è che un sistema operativo russo a bordo del tablet di un noto produttore cinese è passato agli onori della cronaca nei mesi scorsi, ma in un contesto del tutto differente.

Oleg Nikolayev, uno dei co-autori del progetto di legge ora approvato, ha spiegato le motivazioni che hanno portato ad adottare un provvedimento che sta facendo discutere:


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Bpm power a 550 euro oppure da ePrice a 631 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker