Hi-Tech

Google: sino a 1,5 milioni di dollari a chi aggira il chip di sicurezza Titan M

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Google è una delle aziende più attente alla sicurezza delle proprie piattaforme. Ne è un esempio l'elevato numero di programmi ad-hoc che premiano gli sviluppatori in grado di scovare delle vulnerabilità in cambio di laute ricompense (2,9 milioni di dollari nel 2017 e 3,4 milioni nel 2018). Proprio di tali compensi si parla in uno degli ultimi post pubblicati dall'azienda di Mountain View sul proprio blog ufficiale.

Da poche ore, infatti, Big G ha annunciato l'espansione dell'Android Security Rewards, il programma di sicurezza creato nel 2015 che prevede ora un nuovo premio da 1 milione di dollari per chi riuscirà a violare Google Titan M – il chip di sicurezza che ha fatto il suo debutto su Pixel 3 e Pixel 3 XL (QUI per maggiori informazioni).

Le novità, tuttavia, non finiscono qui: l'ingente somma di denaro potrà passare a 1,5 milioni di dollari grazie ad un bonus del 50% che verrà erogato a tutti i programmatori che riusciranno a scovare degli exploit di sicurezza su specifiche versioni Android fornite in anteprima agli sviluppatori.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Bpm power a 550 euro oppure da Amazon a 630 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker