Hi-Tech

NASA, confermata la presenza di vapore acqueo su Europa

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Le prime immagini di Europa, una delle 79 lune di Giove, sono disponibili dagli anni 70 grazie alle sonde Pioneer 10 e 11, ma le prime foto ravvicinate le dobbiamo alla sonda Voyager 2, la stessa che da circa 1 anno continua ad inviare dati dallo spazio interstellare. La maggior parte dei dati derivano però dalla sonda Galileo, che dal 1995 al 2003 ha orbitato attorno a Giove, regalandoci foto ad alta risoluzione e aumentando così l'interesse della comunità scientifica verso questa luna.

La superficie di Europa è composta da una crosta d'acqua ghiacciata, le temperature medie si aggirano intorno ai -220 gradi celsius, mentre la sua leggera atmosfera vede una predominante presenza d'ossigeno, tuttavia questo gas non sembra avere origine biologica. Sebbene non confermato, pare che la vicinanza a Giove e la presenza di un nucleo ferroso, consentano di ipotizzare la presenza di un oceano riscaldato sotto la coltre di ghiaccio, caratterizzato da attività mareali ed un intensa attività geologica.

Osservazioni più accurate da parte del telescopio spaziale Hubble, hanno permesso di individuare geyser di vapore molto simili a quelli di Encelado, sulla superficie sono stati inoltre identificati minerali argillosi che potrebbero confermare la presenza di molecole organiche.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker