Hi-Tech

Play Store, scovate 49 app adware. Oltre 3 milioni di download complessivi

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Sul Google Play Store sono state identificate 49 app malware – o meglio adware: mascherate da videogiochi e app fotocamera con filtri personalizzati, creavano una volta installate dei link nel drawer o nel desktop a un finto Chrome, che mostrava annunci pubblicitari a schermo intero, nelle notifiche e nei popup.

Aprendo la schermata multitasking non venivano mostrate informazioni utili a identificare l'origine dell'annuncio. In aggiunta, l'icona dell'adware originale non figurava tra le app installate, rendendo così difficile la loro individuazione e rimozione. Il vantaggio è che da Android 8 Oreo in poi l'utente deve dare il consenso esplicito alla creazione di collegamenti; ma difficilmente basta questo per azzerare il numero di utenti abbindolati. Una mano ulteriore, comunque, la danno le recensioni sul Play Store, piene di valutazioni a una stella che denunciano il comportamento truffaldino delle app.

Software di questo tipo possono essere considerati quasi "innocenti", nel senso che non mettono a rischio la sicurezza delle proprie informazioni, non rubano e non compromettono il dispositivo. Ma hanno delle ripercussioni concrete, non solo sulla qualità dell'esperienza d'uso: possono incidere in negativo sulla durata della batteria. In particolare, da Android 8 in poi queste app si registrano come servizi in primo piano (altrimenti non riuscirebbero a inviare notifiche e pop-up), quindi il sistema li privilegia quando il risparmio energetico è attivo.


Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, in offerta oggi da Monclick a 498 euro oppure da Unieuro a 559 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker