Hi-Tech

Sigarette elettroniche: c'è la Vitamina E acetato dietro l'epidemia americana

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Finalmente c'è un nome, dopo mesi di ricerche e indagini il CDC (US Centers for Disease Control and Prevention) ha individuato la Vitamina E acetato come uno dei responsabili dei numerosi casi di malattie polmonari che si sono moltiplicati in pochi mesi negli USA. Questo composto chimico, chiamato anche Tocoferolo acetato, è un additivo utilizzato insieme al THC in alcuni dei prodotti sotto accusa.

Si tratta della prima evidenza che collega le sigarette elettroniche all'emergenza che ha fatto tanto discutere negli Stati Uniti, ma la vice direttrice del CDC, Dr. Anne Shuchat, non vuol certo cantare vittoria: "Queste nuove scoperte sono significative, abbiamo individuato un importante responsabile ma questo non esclude altri possibili ingredienti. Ci potrebbe essere più di una causa".

Nei loro test hanno trovato la vitamina E acetato in 29 pazienti affetti da malattie connesse al vaping in 10 diversi stati, il THC o i suoi metaboliti in 23 di 28 pazienti e i metaboliti della nicotina rilevati in 16 dei 26 pazienti indagati. Il problema è legato alla natura stessa della vitamina E acetato, descritta come "enormemente appiccicosa" e per questo non appena entra nei polmoni ci resta, trattenendo (probabilmente) altri componenti come il THC che, teoricamente, dovrebbe invece lasciarli velocemente.


Fotocamera Wide al miglior prezzo? LG G7 ThinQ è in offerta oggi su a 417 euro oppure da ePrice a 474 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker