Politica

Per Mattarella il crollo del Muro di Berlino fu un'alba di libertà

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: POLITICA

“Un grande vento di speranza” ha abbattuto il Muro di Berlino “il 9 novembre 1989, facendo di questa giornata un’alba di libertà e l’avvio di un nuovo percorso storico per la Germania, per tutto il continente, per il mondo intero. La fine della Guerra Fredda e la riunificazione tedesca”. Lo afferma il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel trentesimo anniversario della caduta del Muro di Berlino.

“Il Muro di Berlino è stato per quasi un trentennio il simbolo opprimente della divisione dell’Europa e della costrizione per milioni di suoi cittadini”, ha ricordato il capo dello Stato, “le immagini delle migliaia di giovani che demoliscono quel muro di incomunicabilità e di negazione dei diritti sono la rappresentazione di un’Europa dalle potenzialità enormemente accresciute, che sta a noi tutti sviluppare e non tradire”.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker