Hi-Tech

Recensione MediEvil, un remake sin troppo fedele all'originale

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Sir Daniel Fortesque, dopo una lunga attesa, è finalmente "resuscitato": sono trascorsi 21 anni dal suo esordio sulla prima console di Sony e MediEvil approda su PlayStation 4 con un remake molto fedele all'originale. Sviluppato da Other Ocean, il "nuovo" MediEvil vuole dunque deliziare i fan di vecchia data, ma riuscirà a conquistare anche nuovi giocatori?

Testato su PlayStation 4

UNA GAMEPLAY TROPPO FEDELE ALL’ORIGINALE

Ad eccezione di una nuova voce narrante, la storia non presenta differenze rispetto all'originale. Si vestono dunque i panni dello scheletrico e resuscitato Sir Daniel Fortesque che deve fare tutto il possibile per difendere i confini del regno di Gallowmere dal malvagio stregone Zarok e dalla sua orda di non morti. Con un'atmosfera a tinte horror e toni ironici e scanzonati, la storia del noto cavaliere si apprende attraverso l'incontro con alcuni personaggi (statue parlanti, streghe etc), e leggendo libri e pagine sparse nei 22 livelli di MediEvil.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker