Hi-Tech

Huawei e ZTE minacciano gli USA: pugno duro della FCC contro le aziende cinesi

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

"Preservare l'integrità delle apparecchiature e dei servizi di comunicazione distribuiti lungo la rete" contro "le minacce alla sicurezza della nostra filiera poste in essere da alcuni fornitori stranieri". Così il CEO della FCC Ajit Pai ha parlato alla World Radiocommunication Conference in corso in Egitto, puntando ancora una volta il dito contro Huawei e ZTE, principali "destinatarie" del ban imposto dall'amministrazione Trump più di cinque mesi fa.

Non solo li cita esplicitamente – "le aziende cinesi Huawei e ZTE pongono un rischio inaccettabile alla sicurezza nazionale degli Stati Uniti" – ma li definisce anche "ostili", capaci di utilizzare backdoor nascoste per "spiarci, rubare e riempirci di malware e virus, o altrimenti sfruttare le nostre reti".

Se dunque da un lato sembrano esserci segnali di distensione con alcune concessioni da parte del Presidente USA, così come sempre maggiori sono i casi di rifiuto ad applicare il ban (l'ultimo Paese, in ordine di tempo, è stato il Regno Unito), dall'altro si evidenziano segni di inasprimento, che non lasciano intravedere soluzioni diplomatiche all'orizzonte. Anzi. Un pesante colpo a Huawei e ZTE viene proprio inferto dalla Federal Communications Commission. Questo il comunicato di Pai:


Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus è in offerta oggi su a 420 euro oppure da Media World a 759 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker