Hi-Tech

Apple rilancia HomeKit: vuole più partner e valuta nuovi dispositivi smart | Bloomberg

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Da quando Apple ha presentato HomeKit nel 2014, il mercato smart home si è ampliato notevolmente, la concorrenza è aumenta e le piattaforme concorrenti non sono certo rimaste inerti. Sia Google, sia Amazon possono oggi contare su numerosi partner che hanno scelto di supportare i rispettivi ecosistemi per la ''casa intelligente'', oltre a commercializzare in prima persona dispositivi che rientrano in tale segmento di mercato – basti pensare ai vari altoparlanti Google/Nest ed alla gamma Echo.

La casa di Cupertino non vuole perdere terreno e si sta muovendo per consolidare ed espandere HomeKit: secondo un report di Bloomberg, Apple sta formando un nuovo gruppo di lavoro che si concentrerà sia sugli aspetti software che su quelli hardware della sua piattaforma domotica. Si è già aperta la fase di assunzione del nuovo personale destinato all'impiego nella sede di Cupertino con la pubblicazione di 15 annunci di lavoro nel sito web ufficiale e mediante l'attività di reclutamento svolta privatamente.

Il gruppo è guidato da Andreas Gal, ex-CEO di Mozilla che è entrato in Apple lo scorso anno a seguito dell'acquisizione di Skill Labs. Riferirà direttamente a Arun Mathias, Vice Presidente Wireless Software Technologies & Ecosystems di Apple e si occuperà in primo luogo dello sviluppo del software. Il rinnovato investimento di Apple nei confronti del settore della smart home andrebbe però in due direzioni:

  • l'obiettivo principale è quello di espandere il numero di partner che supportano HomeKit – quindi aziende produttrici di dispositivi smart che in tal modo possono essere controllati tramite Siri e gli iDevice
  • non è poi da escludere che Apple progetti e commercializzi in prima persona altri prodotti smart home oltre ad HomePod

Apple da tempo ha iniziato a creare le condizioni per una più ampia adozione di HomeKit, ma evidentemente ci sono ancora ulteriori margini di miglioramento da sfruttare. Sul fronte dei prodotti venduti in prima persona, invece, HomePod – pur apprezzato per qualità audio – non è riuscito a diffondersi a causa del prezzo elevato, di funzionalità software migliorabili, e ad una disponibilità limitata ad alcuni mercati.


Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, in offerta oggi da Gaming Pro a 649 euro oppure da Media World a 759 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker