Hi-Tech

WiFi4Eu: WiFi pubblico in altri 142 comuni italiani grazie ai fondi europei

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

L'iniziativa europea WiFi4Eu prosegue e, a sei mesi di distanza dalla chiusura del secondo bando, consente ad altri comuni di accedere ai finanziamenti concessi per l'installazione di hotspot WiFi nelle aree pubbliche e negli spazi aperti al pubblico (librerie, musei, etc.). Nella terza tornata ad aggiudicarsi i 26,7 milioni di euro complessivi sono stati 1.780 municipalità europee: ogni comune riceverà come di consueto un voucher di 15.000 euro destinato all'esecuzione dei lavori.

L'Italia, così come la Spagna, Germania, Francia, Romania, Austria e Ungheria, ha raggiunto il limite massimo di voucher disponibili per ciascuna delle 30 nazioni che hanno diritto di prendere parte all'iniziativa (i 28 stati membri delle UE, più la Norvegia e l'Islanda): 142, corrispondente all'8% del budget totale.

Anche nel caso del terzo bando la procedura di assegnazione, basata sul principio del primo arrivato, primo servito, si è conclusa in pochissimi istanti: nei 2 secondi successivi all'apertura del bando sono arrivate ben 2.000 domande. Ad ogni nazione è stato comunque garantito un numero minimo di voucher (15) a patto di avere un numero di candidati sufficienti. I comuni che non sono riusciti ad accedere ai finanziamenti potranno riprovarci con il quarto bando previsto per il 2020.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 559 euro oppure da Amazon a 627 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker