Hi-Tech

Volkswagen porta l'AI in pista: quattro reti neurali sul circuito di Portimao (PT)

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Il perfezionamento dell'intelligenza artificiale per la guida autonoma passa anche dalla pista: il gruppo di ricerca e sviluppo del Gruppo Volkswagen ha messo in pista quattro piloti virtuali – chiamati amichevolmente Dieter, Norbert, Susi e Walter – in altrettanti bolidi del marchio, ovvero una Audi RS7 Sportback, due VW Golf GTI Performance e una Passat Variant.

Tutte le auto sono state modificate per guidare in autonomia, sacrificando tra le altre cose il bagagliaio per ospitare computer e altri componenti. E si sono trovate nel circuito di Portimao, in Portogallo, per un paio di settimane di test intensivi: lo scopo era aiutare i vari team responsabili a fare il punto della situazione tutti insieme (un totale di circa 25 ingegneri dislocati nelle sedi di Braunschweig e Wolfburg; con la partecipazione di diversi ricercatori delle università di Stanford e Darmstadt).

L'esperimento condotto oggi è profondamente diverso rispetto a quello di circa 5 anni fa a Hockenheim. Il compito del software è ora molto più arduo, perché parte con zero informazioni precaricate – eccezion fatta per la mappa del tracciato. Sta all'AI scegliere la traiettoria migliore, relazionandosi anche a parametri che cambiano nel tempo, come il deterioramento dei pneumatici.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker