Hi-Tech

Google Pixel 4 e Pixel 4 XL, primi teardown. iFixit: 4 su 10

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Google Pixel 4 XL si sottopone al teardown di rito su iFixit, mentre il suo fratello più piccolo viene smantellato in video dal canale YouTube PBK Reviews. In entrambi i casi, guarda la coincidenza, vengono "sacrificate" due unità color arancione, che in Italia è disponibile solo per il Pixel 4.

La procedura di apertura inizia come al solito per uno smartphone di questi giorni: applicando calore e tagliando l'adesivo che separa la back cover, in vetro, dal resto della scocca. Bisogna fare molta attenzione a come si muove la parte posteriore una volta rimosso tutto l'adesivo, perché c'è un cavo aggiuntivo, piuttosto corto, che mantiene la connessione con la scocca. Superato questo ostacolo, è normale amministrazione, tra connettori a incastro e qualche vite: nota positiva la presenza di linguette sotto alla batteria per facilitarne la rimozione.

Trattandosi tuttavia di uno smartphone con sensori e componenti diversi dal solito, è interessante esaminare un po' più da vicino come sono organizzati e implementati. In corrispondenza del bordo superiore, oltre alla fotocamera anteriore, troviamo un gran numero di sensori necessari al riconoscimento facciale 3D, che anche se non è proprio sicurissimo è molto sofisticato. Si tratta di due fotocamere Near-Infrared (NIR, ovvero con frequenze molto vicine a quelle degli infrarossi) separate, un proiettore di punti a infrarossi, e un emettitore di luce NIR.


Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, in offerta oggi da Gaming Pro a 649 euro oppure da ePrice a 777 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker