Hi-Tech

Mazda MX-30: caratteristiche, interni e autonomia del SUV elettrico per il 2020

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Mazda MX-30 debutta al Salone di Tokyo scegliendo un nome particolare che unisce la sigla della roadster con la desinenza dell'ultimo SUV, CX-30. L'auto elettrica seconda Mazda non poteva essere come tutte le altre, vista l'inclinazione del produttore a distinguersi nel panorama automotive anche con scelte particolari come lo Skyactiv X di cui abbiamo approfondito qui la tecnica.

Debutta così un crossover che promette 200 chilometri di autonomia (dato WLTP) e che sfoggia soluzioni tecniche tra cui la batteria integrata nella scocca per contribuire alla rigidità del telaio, agendo attivamente sulla dinamica di guida.

Disponibile in prenotazione e prevista per l'arrivo in Europa nella seconda metà del 2020, Mazda MX-30 parte da un semplice concetto: il piacere di guida, lo stesso proposto su modelli come MX-5 e adattato poi al mondo SUV e hatchback con Mazda CX-30 (la nostra anteprima) e Mazda 3 (prova su strada), deve essere centrale. Ecco che nasce quindi un'auto che ricalca le sensazioni a cui siamo abituati, sia nella risposta di acceleratore e freno, sia in quella del telaio.


Il miglior Xiaomi ad oggi? Xiaomi MI 9 è in offerta oggi su a 277 euro oppure da Amazon a 369 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker