Hi-Tech

Influencer: quanto vale davvero la loro pubblicità?

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Alcuni marchi hanno smesso di investire sugli influencer per le proprie campagne pubblicitarie: tra questi anche Ipsy, azienda online dedicata ai cosmetici che nel 2011 era stata tra le prime ad assoldare le star dei social media per promuovere ombretti e lucidalabbra. La notizia arriva direttamente da The Wall Street Journal, e traccia i contorni di quello che potrebbe essere l'inizio di un'inversione di tendenza.

La pubblicità affidata agli influencer, si sa, è un affare da milioni di dollari: basta dare un'occhiata alla classifica dei profili Instagram più redditizi del 2019 per scoprire che un post sponsorizzato di Kylie Jenner viene pagato più di un milione di dollari, seguito a ruota da quelli di Ariana Grande (996 milioni di dollari a post), Cristiano Ronaldo (975 milioni di dollari a post) e Kim Kardashian (910 milioni di dollari a post).

Ma qual è il reale impatto di questa pubblicità sulle vendite? In che misura gli influencer sono in grado di far acquistare i prodotti che pubblicizzano ai loro follower? È questa la domanda – è il caso di dirlo – da un milione di dollari che sempre più aziende si stanno ponendo, e che dipende anche dal tipo di seguito di ogni profilo.


Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, in offerta oggi da ASUS eShop a 499 euro oppure da Unieuro a 559 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker