Hi-Tech

Google Foto, il "bug" del backup illimitato degli HEIC sarà risolto

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Google ha detto che risolverà il "bug" dei file HEIC in Foto, che permette in un certo senso di aggirare la compressione nella modalità di backup ad "alta qualità". Per tutti i dettagli sulla questione, che avvantaggia in modo particolare i proprietari di iPhone recenti (ma anche altri smartphone Android, come per esempio Galaxy S10 e Note 10), vi invitiamo a leggere l'articolo che abbiamo pubblicato venerdì scorso; il succo, per chi ha fretta, è questo:

Google Foto non comprime le immagini caricate in HEIC, perché il JPG compresso che ne deriva sarebbe più grande dell'originale; quindi tutti i dispositivi che salvano le foto in questo formato (tra cui gli iPhone, ma non solo) hanno di fatto il backup illimitato a qualità originale gratis. Google però non lo spiega bene, quindi è bene tenere presente alcune limitazioni – in particolare, le immagini ritoccate attraverso Foto possono essere scaricate solo in JPG compresso.

Una volta compresa la natura del problema, la dichiarazione di Google risulta piuttosto curiosa: è già difficile definirlo un "bug" (non è un errore che i file HEIC occupino meno di un JPG), figuriamoci immaginarsi come potrebbe essere risolto. L'unica soluzione sensata per Google sarebbe adottare HEIC o un altro formato più efficiente del JPG (magari il "suo" WebP, anch'esso derivato dall'HEVC), o almeno comprimere ulteriormente gli HEIC caricati. Non ci resta che aspettare aggiornamenti.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker