Sport

Fallimento Palermo, Zamparini “offre” 10 milioni per il concordato preventivo

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

ZAMPARINI 2

Riecco Maurizio Zamparini. L’imprenditore friulano ed ex patron del US Città di Palermo è infatti intervenuto nella vicenda della vecchia società rosanero, offrendo oltre dieci milioni di euro per ammettere la società al concordato preventivo, procedura chiesta dai Tuttolomondo per scongiurare il fallimento. L’offerta è stata presentata la settimana scorsa via mail dal figlio, Andrea Zamparini, in qualità di rappresentante legale di una delle aziende del gruppo di famiglia.

A riportare la notizia è Riccardo Arena per il Giornale di Sicilia, sottolineando come tale offerta potrebbe non bastare per evitare la contestazione del reato di bancarotta fraudolenta (che potrebbe già a partire da oggi o da domani, quando verrà depositata la sentenza del tribunale fallimentare), ma potrebbe portare ad un’intesa con i creditori e ad evitare l’azione di responsabilità e il pagamento dell’intera massa debitoria, che ammonterebbe a circa 60 milioni.

Sul “vecchio” Palermo e sui Tuttolomondo pende però anche una richiesta di revoca dell’ammissione alla procedura di concordato per presunte “gravi irregolarità”: secondo l’accusa, l’affidamento degli incarichi professionali mirati alla produzione del piano rientro a una società collegata proprio ai Tuttolomondo (la Struttura srl) sarebbe stato pagato con soldi delle casse della società rosanero.

LEGGI ANCHE

CONFRONTO ACIREALE – PALERMO: IL VERDETTO DA ROCCELLA

I ROSANERO CONQUISTANO UN NUOVO RECORD

“QUI CAPPIDUZZO, A VOI STUDIO”: PERRICONE INVIATO SPECIALE

ENTUSIASMO LICATA: ATTESI AL BARBERA IN 500

L’articolo Fallimento Palermo, Zamparini “offre” 10 milioni per il concordato preventivo proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker