Politica

I primi botta e risposta del duello tra Renzi e Salvini a Porta a Porta

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: POLITICA

“Il colpo di sole del Papeete che ha preso Salvini lo fa rosicare ancora adesso. Mai era accaduto che ci fosse una crisi con la richiesta di votare in autunno e con una dinamica istituzionale tanto surreale. Come si vota lo decide un manuale che si chiama la Costituzione”. Lo ha detto Matteo Renzi a Porta a Porta durante la registrazione del confronto con Matteo Salvini. “Noi abbiamo votato la mozione della Tav perché non abbiamo il paraocchi e non importa che la voglia anche Salvini”, ha aggiunto. “Avevamo due alternative: accettare il diktat del Papeete o fare una operazione di palazzo, sì. Una operazione machiavellica. Ma se fossimo andati a votare adesso, ci sarebbe lo spread ai massimi livelli e il paese avrebbe pagato il conto”.

“Noi abbiamo fatto una operazione perché il paese stava andando a carte 48”, ha aggiunto Renzi. “Scadendo i titoli di stato diminuisce il costo per interessi. Noi abbiamo il dovere di mettere in sicurezza il debito pubblico, lei non puo’ continuare a promettere tutto a tutti, perché non ha mai mantenuto niente”, ha aggiunto.

“Io mai mi permetterei di giudicare le ferie di Salvini. Avrebbe fatto migliore figura se al 30 agosto non si fosse messo in missione al Senato”, ha continuato poi Renzi. “Lei sbaglia perché non conosce i regolamenti, i senatori sono sempre in missione, è il regolamento del Senato”, è stata la risposta di Salvini. “E lei non conosce la buona educazione, perché io l’ho fatta parlare senza interrompere”, ha chiosato Renzi. 

“I sondaggi danno ancora la Lega al 33 per cento, questo governo è nato per non far vincere la Lega. Era tutto un ‘no’ continuo no addirittura alle Olimpiadi” ha attaccato Salvini parlando delle ragioni che lo hanno spinto a far cadere il governo coi 5 stelle, durante il duello TV con Matteo Renzi.

“Io sempre detto agli italiani sto al governo per fare le cose. Ho provato fino all’ultimo quando hanno detto di no ala Tav, che sarebbe stato un danno incredibile… Sono contento di essere stato al governo per un anno ma negli ultimi tre mesi era un’agonia. Poi Renzi in maniera geniale si e’ inventato un governo sotto un fungo”, ha aggiunto.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker