Sport

Palermo-Cittanovese 4 – 1 /LE PAGELLE | Ricciardo-Sforzini-Felici, tris meraviglia

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

ricciardo

I primi tempi casalinghi del Palermo sono una favola. Anche questa partita, la terza, viene risolta in circa mezzora e tutto il resto è comoda gestione, quasi secondo copione, anche il “solito” gol incassato. Ricciardo è già a cinque gol, Sforzini debutta e segna, tutta la squadra – chi più chi meno – dimostra di acquisire sincronia nei movimenti. E la classifica è già più che entusiasmante: 18 punti in 6 partite, chi l’avrebbe detto?

—> LA CRONACA DEL MATCH

PALERMO: Pelagotti 6; Doda 6, Lancini 6,5, Crivello 7, Accardi 6,5; Kraja 6,5 (dal 29′ s.t. Langella s.v.), Martin 6,5, Martinelli 6 (dal 43′ s.t. Ficarrotta s.v.); Ambro 6 (dal 39′ s.t. Vaccaro s.v.); Felici 7,5 (dal 47′ s.t. Ferrante s.v.), Ricciardo 7,5 (dal 32′ s.t. Sforzini 7).

CITTANOVESE: Spataro 6; Neri 5,5, Cianci 6, Cordova 5,5; Lavilla 5,5, Cuomo 5,5, Giorgio 6,5 (dal 21′ s.t. Giaimo), Sessa (dal 29′ s.t. Mazzone s.v.), Paviglianiti 7; Silenzi 6,5 (dal 36′ s.t. Garcia s.v.), Tripicchio 6 (dal 22′ s.t. Cataldi).

Pelagotti 6: Si sporca la maglia con una preziosa e bella uscita su cross dal fondo ma poi deve capitolare senza colpe sul tiro ravvicinato di Giorgiò. E ancora una volta viene salvato dalla traversa.

Doda 6: Mette lo zampino nell’azione del terzo gol a conferma che la sua spinta in avanti oggi è più assidua ed efficace. Ma la coperta a volte è corta e difatti si fa saltare due volte in fase difensiva: da una di queste azioni nasce il gol del 3 a 1.

Lancini 6,5: Una papera evidente sul gol della Cittanovese, svirgola il rinvio su cross di Paviglianiti e favorisce il gol di Giorgiò: un errore che gli costa mezzo punto. Ma anche lui come Doda si fa notare in avanti, è lui che segna il gol del 2 a 0, di testa, meritato premio alle tante incursioni in avanti sui calci piazzati. E quasi quasi ci scappa la doppietta su conclusione dai 20 metri.

Crivello 7: Sicuro al centro della difesa, ogni tanto anche lui un po’ a disagio nei raddoppi. Ma nella ripresa cresce il lavoro da svolgere e cresce anche lui.

Accardi 6,5: Fa “pace” con se stesso, nel senso che sembra molto più rasserenato e ne beneficia anche il suo rendimento, più che sufficiente. Segna da opportunista il gol del 3 a 0 ma l’arbitro glielo “scippa” assegnando un rigore al Palermo poi trasformato da Ricciardo.

Kraja 6,5: È pimpante fisicamente e ha grande spirito di iniziativa, la personalità cresce partita dopo partita, il tempo degli inserimenti ce l’ha nel sangue. Tanta roba per un “2000”. Il cambio ci sta perchè ha finito la benzina.

(dal 29′ s.t. Langella) s.v.:

Martin 6,5: Prestazione normale, la gara si mette subito in discesa e lui svolge senza troppi assilli il ruolo di play, faticando il minimo sindacale. Nel secondo tempo deve mettere le marce ridotte perché la Cittanovese produce il suo massimo sforzo.

Martinelli 6: Per la seconda domenica di fila accusa qualche passaggio a vuoto, sembra un po’ impallato fisicamente.

(dal 43′ s.t. Ficarrotta) s.v.:

Ambro 6: Non brilla anche perchè dà l’impressione di non trovare la posizione giusta. Il largo vantaggio accumulato nella prima mezz’ora gli regala qualche attenuante. Nel secondo tempo ha la possibilità di segnare un gol personale ma non è abbastanza rapido nel concludere, però è lucido nell’azione del 4 a 1.

(dal 39′ s.t. Vaccaro) s.v.:

Felici 7,5: Confeziona dopo 55 secondi lo spunto che manda in gol Ricciardo. E l’assist del 4 a 1 è una delizia. Sul piano fisico ha una marcia in più di molti avversari, quando diventerà ancora più concreto sarà devastante. Pergolizzi gli regala la passerella finale.

(dal 47′ s.t. Ferrante)s.v.: Buon debutto

Ricciardo 7,5: Altri due gol alla sua maniera: prima capitalizzando al meglio la prima palla che spiove in area, poi sfondando la rete su calcio di rigore (forse ricordandosi della “scamorza” calciata a Marsala). È già a cinque gol, le promesse le ha mantenute in pieno. Gli applausi del suo pubblico all’uscita dal campo sono la testimonianza.

(dal 32′ s.t. Sforzini 7): Segna il suo primo gol in rosanero 28 secondi dopo il suo ingresso in campo. Meglio di così non si può. E’ vero che deve solo spingere la palla in porta (fa tutto Felici sulla destra) ma è al momento giusto nel posto giusto. Non è un caso.

LEGGI ANCHE

ACCARDI “SCIPPATO” DA RICCIARDO MA IL RIGORE CI STA

NUOVA COREOGRAFIA SUGLI SPALTI

CASO RIZZO PINNA: C’E’ ANCHE L’IPOTESI SEPARAZIONE

 

 

L’articolo Palermo-Cittanovese 4 – 1 /LE PAGELLE | Ricciardo-Sforzini-Felici, tris meraviglia proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker