Hi-Tech

Sony A9 II: la mirrorless top di gamma si migliora con una connettività più ampia

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Sony ha presentato A9 II (ILCE-9M2), la mirroless full frame che sostituisce la precedente ammiraglia lanciata nel 2017. Il nuovo modello riprende la velocità del suo predecessore e aggiunge nuove funzionalità. Il sensore CMOS Exmor RS full-frame (35,6 × 23,8 mm) di tipo "stacked" con risoluzione pari a 24,2 megapixel. Lo "stacked" dispone la porzione fotosensibile del sensore ed i circuiti su substrati separati ed impilati l'uno sull'altro (stacked, per l'appunto). Questa soluzione consente di ottenere vari vantaggi, come ad esempio un maggiore spazio per la parte sensibile alla luce di ciascun pixel. Il sensore è inoltre provvisto di memoria integrata. La sensibilità si estende da ISO 100 a ISO 51.200, espandibile a ISO 50 e ISO 204.800. Il processore d'immagine è il BIONZ X.

A9 II può eseguire scatti continui in modalità silenziosa fino a 20 fotogrammi al secondo senza oscuramento nel mirino e per un massimo di 361 immagini in JPEG, oppure 239 in RAW. Con l'otturatore meccanico si raggiungono i 10 fotogrammi al secondo. Sony ha messo a punto nuovi algoritmi che consentono di ottimizzare la precisione e le prestazioni dell'autofocus. L'AF e l'esposizione vengono calcolati in continuo fino a 60 volte al secondo. Con la modalità "anti-sfarfallio" la mirrorless individua automaticamente le luci fluorescenti o artificiali e regola le impostazioni per ottenere immagini perfettamente stabili (la funzione opera su 100 e 120 Hz).

Il sistema AF Fast Hybrid dispone di 693 punti a rilevamento di fase sul piano focale, capaci di coprire circa il 93% dell'area dell'immagine. Si aggiungono inoltre 425 punti AF a contrasto. A9 II fornisce ulteriori strumenti per assicurare una messa a fuoco ottimale. Real Time Eye AF permette anche di selezionare l'occhio destro o sinistro. Si aggiungono poi Real Time Eye AF per animali (con un nuovo algoritmo ottimizzato, opera solo sulle foto), Real Time Eye AF per i video e Real-time tracking. Gli utenti possono personalizzare il colore dell’area di messa a fuoco, oppure sfruttare il controllo del punto di messa a fuoco del touchpad combinato con l’utilizzo del mirino. L’AF è inoltre in grado di eseguire il tracking durante lo scatto continuo con valore superiore a F16.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker