Hi-Tech

Samsung: sistema di sblocco che legge PIN e impronta digitale insieme | Brevetto

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Samsung pensa a come rendere ancor più sicuro l'inserimento del PIN sul proprio smartphone, grazie ad un brevetto pubblicato (ma non ancora definitivamente approvato) dalle autorità sudcoreane. L'idea è quella di fare in modo che l'impronta digitale dell'utente venga analizzata anche durante l'inserimento del PIN, e per fare ciò vengono illustrate diverse soluzioni.

Una di queste prevede l'inserimento di un sensore sotto al display sufficientemente ampio da coprire gran parte della pulsantiera a schermo, in modo che legga le impronte del dito su tutta l'area del pannello. Un'altra opzione, invece, suggerisce di posizionare almeno una delle cifre del PIN sul sensore di impronte (qualora se ne utilizzi uno di dimensioni ridotte). Ma qual è lo scopo di questo brevetto? Non basta la scansione per procedere allo sblocco?

Per capire bene lo scopo di questa idea ricordiamo – in maniera molto semplificata – come funziona l'autenticazione biometrica: il PIN scelto dall'utente permette di creare la chiave cifrata che consente lo sblocco del dispositivo. Una volta generata, questa chiave viene conservata per un certo quantitativo di tempo all'interno di una memoria protetta (motivo per cui è richiesto l'inserimento del PIN se il terminale non viene sbloccato per 24 o più ore), in modo da poter essere utilizzata nuovamente – entro la sua scadenza – ogni volta che l'autenticazione biometrica certifica la corrispondenza di dati quali impronta, retina o altro ancora.


Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone XS, in offerta oggi da tech in shop a 821 euro oppure da Media World a 899 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker