Hi-Tech

5G e medicina: un successo la prima visita oculistica a distanza

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Il 5G a servizio della medicina e dell'assistenza medica: è questo uno dei campi di applicazione più significativi per le reti di nuova generazione, così come dimostrato dalla University of Strathclyde e da NHS Forth Valley nel corso di una visita oculistica effettuata tra Londra ed Edimburgo.

Sì, perché l'occhio esaminato era quello di Peter Thomas, direttore della innovazione digitale del Moorfields Eye Hospital (di Londra), che non si è dovuto spostare fisicamente dall'ospedale oculistico della capitale inglese per essere visitato da Iain Livingstone, collegato in diretta streaming dalla città scozzese. Il tele-esame dimostrativo è stato effettuato nel corso di una conferenza specialistica inviando in tempo reale le immagini dell'occhio attraverso uno smartphone 5G collegato ad una lampada oftalmica (o lampada a fessura / biomicroscopio a fessura, impiegata per l'osservazione dei tessuti oculari). Le immagini trasmesse ad altissima risoluzione hanno così consentito di completare con successo la prima telefonata di tele-oftalmologia sotto rete 5G.

Si tratta dell'ennesima dimostrazione di come la tecnologia 5G possa essere messa al servizio della tele-medicina, venendo incontro a persone che per diversi motivi non sono in grado di spostarsi dalla propria abitazione e consentendo a tutti di poter contare sulle prestazioni di medici esperti che svolgono le attività professionali altrove.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker