Hi-Tech

Facebook: le corti EU possono ordinare la rimozione globale di contenuti illegali

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Facebook dovrà rimuovere a livello globale i post ritenuti illegali da una o più corti europee, stando ad una sentenza emessa dalla Corte di Giustizia Europea.

La decisione pone fine ad un caso nato presso un tribunale austriaco e portato poi all'attenzione della più alta autorità europea, in cui una donna ha richiesto che Facebook rimuovesse alcuni post ritenuti diffamatori e offensivi nei suoi confronti. I post in questione potevano essere visti da qualsiasi utente registrato al social.

Secondo quanto riportato nella sentenza, Facebook ha il dovere di agire su scala globale anche nel caso in cui la decisione provenga da una singola corte di un Paese europeo, a patto che questa riesca a provare che i contenuti incriminati violino le relative leggi internazionali.


Il miglior display sul mercato e un design fantastico? OnePlus 7 Pro è in offerta oggi su a 563 euro oppure da Amazon a 751 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker