Hi-Tech

TSMC e GlobalFoundries si accusano a vicenda, il caso finisce in tribunale

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

TSMC risponde alle accuse mosse ad agosto da GlobalFoundries, citando a sua volta in giudizio la società rivale presso alcune corti in Germania, a Singapore e negli USA.

GlobalFoundries aveva intrapreso azioni legali contro TSMC e alcuni suoi clienti (tra cui Apple, NVIDIA e Qualcomm), accusati di aver violato 16 suoi brevetti relativi alla produzione di chip utilizzati nei processi produttivi a 7, 10, 12, 16 e 28 nanometri di TSMC. La società taiwanese ha subito smentito le accuse, dichiarando che avrebbe difeso con forza se stessa e i propri clienti.

Difesa che si è concretizzata nelle ultime ore con l'avvio di diverse cause intentate contro GlobalFoundries, ritenuta colpevole di aver a sua volta violato la proprietà intellettuale di TSMC nello sviluppo dei processi produttivi a 12, 14, 22, 28 e 40 nanometri. La contro-risposta di GlobalFoundries non è tardata ad arrivare: la società sostiene che TSMC stia sfruttando la propria posizione dominante per esercitare pressione e tentare di intimidire i suoi concorrenti, anche ricorrendo a vie legali. Insomma, lo scontro è appena iniziato e potrebbe andare avanti per diverso tempo.


Il miglior display sul mercato e un design fantastico? OnePlus 7 Pro è in offerta oggi su a 563 euro oppure da Amazon a 751 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker