Hi-Tech

Facebook e WhatsApp, accordo USA-UK per fornire i messaggi degli utenti alle autorità

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Facebook, WhatsApp e altri social statunitensi saranno tenuti a fornire i messaggi criptati dei propri utenti alle autorità britanniche nell'ambito di indagini su gravi reati come il terrorismo o la pedofilia. E' il contenuto dell'accordo che Stati Uniti e Regno Unito sottoscriveranno il mese prossimo, secondo quanto riportato dal The Times ed avvalorato da Bloomberg.

E' un'ipotesi che fa tornare alla ribalta il tema del bilanciamento di due interessi non sempre compatibili: da un lato la tutela della privacy, dall'altro l'individuazione dei responsabili dei crimini che può essere portata avanti (anche) mediante l'accesso ad informazioni personali. Una prospettiva che non piace a Facebook, se deve essere attuata mediante la creazione di backdoor a disposizione delle autorità. Sul punto il colosso dei social ha dichiarato:

Ci opponiamo ai tentativi del governo di creare backdoor, perché danneggerebbero ovunque la privacy e la sicurezza dei nostri utenti. Le norme governative, come il Cloud Act, consentono alle aziende di fornire le informazioni disponibili quando ricevono una valida richiesta legale e non richiedono alle aziende di creare backdoor.


Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Gaming Pro a 422 euro oppure da Amazon a 475 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker