Hi-Tech

Da Londra a Sydney in quattro ore: la promessa del volo ipersonico entro il 2030

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Volare da Londra a Sydney in quattro ore, riducendo dell'80% i tempi di percorrenza della tratta entro il 2030. Utopia? Pare di no; o almeno, questa è la promessa dell'azienda britannica Reaction Engines, che sta testando un propulsore a idrogeno in grado di spingere uno spazioplano fino alla velocità di 6.500 chilometri all'ora.

Ad annunciare il progetto è stata l'agenzia spaziale britannica nell'ambito della UK Space Conference 2019, ma anche l'ESA è coinvolta nella sua realizzazione. Il motore, che prende il nome di Synergetic Air-Breathing Rocket Engine (SABRE), è un propulsore ibrido alimentato a idrogeno, con un eccezionale sistema di raffreddamento a base di elio liquido in grado di portare la temperatura da 1000°C a 0°C in un ventesimo di secondo.

Nei voli ipersonici infatti, una delle maggiori preoccupazioni riguarda le temperature raggiunte, poiché a certe velocità l'aria che entra nel propulsore, riscaldata dall'attrito, fonderebbe il motore. A questo proposito un altro gruppo di ricerca aveva pensato, tempo fa, di lavorare a un nuovo materiale ceramico in grado di fornire protezione dal calore.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker