Hi-Tech

Intel Memory Day: nuove Optane Persistent Memory, NAND QLC 144 layer e molto altro

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

In occasione dell'Intel Memory Day che si è tenuto in queste ore a Seoul (Corea del Sud), Intel ha ribadito l'importanza e l'efficacia della propria strategia "data-centrica", delineando per questo una serie di nuovi investimenti e obiettivi tecnologici che mirano a far progredire ulteriormente settori come quello delle memorie e dello storage nell'ambito del computing.

All'evento coreano Intel ha annunciato la seconda generazione di memoria persistente Intel Optane per data center (DCPM), nome in codice “Barlow Pass", attesa sul mercato nel 2020 esattamente a due anni di distanza dalla prima generazione di Intel Optane DC Persistent Memory | Intel Optane DC Persistent Memory: arrivano le RAM non-volatili; le nuove Optane DCPM debutteranno insieme ai processori scalabili Intel Xeon di prossima generazione.

Basata sulla tecnologia 3D XPoint, l'Intel Optane DCPM si installa sui comuni slot DIMM della memoria DRAM, ma a differenza di quest'ultima riesce a tenere memorizzati i dati anche in assenza di alimentazione; una memoria 3D XPoint è più lenta della RAM, soprattutto rispetto a quelle di ultima generazione, allo stesso tempo però permette di archiviare una quantità di dati decisamente superiore.


Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, in offerta oggi da ASUS eShop a 499 euro oppure da Unieuro a 559 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker