Hi-Tech

Huawei Mate 30 Pro miglior smartphone per la fotografia | DXOMark

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Huawei Mate 30 Pro è il miglior cameraphone in commercio, almeno secondo DXOMark. La classifica aggiornata – con relativa recensione – è fresca di pubblicazione sul sito specializzato (link in FONTE), e vede proprio lo smartphone annunciato lo scorso 19 settembre a Monaco di Baviera andare ad occupare il gradino più alto del podio con 121 punti, media ponderata tra i 131 punti ottenuti nelle foto e i 100 dei video. All'appello manca ancora la nuova generazione di iPhone (11, 11 Pro e 11 Pro Max), ma per il momento DXOMark ritiene che Mate 30 Pro offra risultati superiori alla concorrenza, più di Galaxy Note 10+ 5G (secondo) e Galaxy S10 5G (terzo a pari punti con P30 Pro).

La serie Mate – così come del resto anche gli smartphone della gamma P – è sempre stata (perlomeno nelle generazioni più recenti) sinonimo di qualità fotografica, frutto della collaborazione con Leica ed all'implementazione di soluzioni tecnologicamente avanzate, SuperSensing Triple Camera del Mate 30 Pro inclusa. Ad innalzare il punteggio è stata in special modo la fotocamera grandangolare da 40MP: nonostante il 18mm equivalente non sia la soluzione più estrema presente sul mercato (ci sono campi visivi più ampi in circolazione nel settore mobile), hanno inciso in particolare le ampie dimensioni del sensore (1/1,54"), l'apertura (f/1,8) e il rapporto 3:2.

MATE 30 PRO: FOTOCAMERA

  • 4 fotocamere posteriori:
  • Principale: 40MP 1/1,7″, 27mm-equivalente, f/1,6, PDAF, OIS
  • Grandangolo: 40MP 1/1,54″, 18mm-equivalente, f/1,8, PDAF
  • Tele: 8MP 1/4″, 80mm-equivalente, f/2,4, PDAF, OIS
  • ToF 3D di profondità
  • Dual-LED flash
  • Video 4K, 2160p/60fps

I PUNTI D’ECCELLENZA

DXOMark evidenzia in particolare l'eccellente risultato ottenuto negli scatti: 131, 4 punti superiore rispetto a Galaxy Note 10+ 5G: trama e rumore "sono perfettamente bilanciati" in qualsiasi condizione di illuminazione. Ottime anche esposizione e colori, con un'ampia gamma dinamica che restituisce precisi dettagli anche nelle immagini ad elevato contrasto. Il bilanciamento del bianco ha fatto un balzo in avanti rispetto a P30 Pro ("re della classifica" a marzo), smartphone che tra l'altro tendeva a saturare troppo i colori. A riguardo, con Mate 30 Pro sembra essere stata trovata la quadratura del cerchio.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker