Hi-Tech

Windows 10 si aggiorna nel RP Ring: si attivano le funzioni di 19H2

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Windows 10 si aggiorna per gli Insider nel Release Preview Ring. Seguendo l'approccio messo in piedi da Microsoft qualche settimana fa, ci sono due build: una basata sulla versione 19H1 e una per la versione 19H2 (che, ricordiamo, sarà distribuito con le modalità degli aggiornamenti cumulativi, non con quelle dei feature update). I numeri delle build sono rispettivamente 18362.385 e 18363.385. I pacchetti di aggiornamento sono sostanzialmente identici, ma la build 19H2 ha un pacchetto aggiuntivo separato che include alcune funzioni specifiche.

La novità principale di questa build (parliamo adesso della 18363.385) è che vengono attivate, per la prima volta nel RP Ring, le funzioni nuove di Windows 10 19H2 che gli utenti nello Slow Ring testano già da qualche tempo. Molte di esse sono rivolte ad utilizzi specifici e avanzati, in ambienti aziendali, ma ci sono alcuni cambiamenti anche lato consumer:

  • Gli assistenti vocali di terze parti (es. Amazon Alexa) possono essere attivati anche quando è attivo il Lock Screen
  • Dal flyout del Calendario (il pannello che compare cliccando sulla data nella barra delle applicazioni) è possibile creare un nuovo appuntamento o evento
  • Il pannello di navigazione di Start si espande quando ci si passa sopra il mouse (hover) per spiegare meglio che cosa fa il click
  • Nella pagina delle notifiche in Impostazioni viene spiegato con immagini il significato di termini come "banner" e "Centro Notifiche"
  • Ordinamento delle notifiche per data, non per nome del mittente
  • Possibilità di disattivare il tono riprodotto quando arriva una notifica
  • Possibilità di modificare/disattivare le notifiche di un'app o un sito web direttamente da una delle sue notifiche
  • Pulsante "gestisci notifiche" nella parte alta del Centro Notifiche per aprire rapidamente la sezione delle Impostazioni dedicata
  • Miglioramenti ad autonomia ed efficienza per alcuni processori
  • La casella di ricerca di Esplora File ora usa Ricerca Windows (tra i vantaggi, c'è l'inclusione di OneDrive e altri contenuti online)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker