Hi-Tech

Android permetterà di testare i firmware dei produttori con immagini "live"

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Android permetterà in futuro di testare i firmware dei produttori in modo "sicuro", senza bisogno di installarli in modo permanente. Sarà particolarmente utile per i programmi di beta testing: in caso di problemi di stabilità e così via, sarà sufficiente riavviare lo smartphone per ritornare al firmware stabile. Google ha insomma deciso di espandere la funzione DSU, anche detta Dynamic System Updates, che è ufficiale già da diverso tempo.

La DSU è esattamente analogo a quanto avviene con le immagini live di Linux nel mondo PC: si carica una distro del sistema su una chiavetta USB e poi si avvia il computer da lì. L'OS può essere usato senza paura di apportare modifiche potenzialmente dannose al dispositivo, e se non ci si trova bene basta riavviare per tornare a com'era prima (naturalmente togliendo la chiavetta USB). In caso contrario è prevista una procedura per "spostare" l'OS dalla partizione temporanea a quella interna, rendendolo così permanente. su Android è tutto uguale, tranne naturalmente il dettaglio della chiavetta USB – viene gestito tutto internamente. Ma non è necessario sbloccare bootloader, ottenere il root né altre procedure da appassionati di modding.

Per ora la DSU è compatibile solo con le GSI (Generic System Images), ovvero quelle immagini "base" di Android senza alcuna personalizzazione che ogni smartphone deve riuscire ad avviare per poter ottenere la certificazione di Google; ma un commit nel codice sorgente di Android, scoperto dai ragazzi di xda-developers, indica che in futuro sarà possibile montare altre partizioni, tra cui quella vendor e product, in cui appunto si concentrano le personalizzazioni dei vari produttori.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 610 euro oppure da Amazon a 668 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker