Hi-Tech

Harmony Studio: la risposta di Huawei a Google per lo sviluppo di app

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Huawei prosegue il suo percorso nello sviluppo di un ecosistema indipendente dai servizi Google depositando presso l'Instituto Nacional de la Proprietad Industrial Argentina (INPI) il marchio Harmony Studio. E' Letsgodigital a riportare la notizia dopo aver scovato la stessa richiesta di registrazione anche all'interno del database EUIPO.

Il marchio rientra nelle Classi 9 e 42: riguardo la prima di queste, scopriamo che Harmony Studio contempla dispositivi come smartphone, tablet, indossabili, smart speaker, router, computer, smart TV e auto. La seconda classificazione comprende tra le altre cose sviluppo software, aggiornamenti software, programmazione e sistemi informatici.

In cosa consiste dunque Harmony Studio? Stando alle informazioni raccolte ed alla documentazione depositata da Huawei presso i due organismi, dovrebbe trattarsi di una piattaforma dedicata agli sviluppatori per l'implementazione del sistema operativo Harmony OS. Per chiarire: così come Google ha Android Studio, anche Huawei avrà il suo Harmony Studio. E la necessità di creare contenuti è diventata impellente ora che i prodotti di nuova generazione – Mate 30 e 30 Pro su tutti – non possono più fare affidamento su Google Play Services a causa del ban imposto dagli Stati Uniti.


Il top gamma più piccolo e pontente sul mercato? Samsung Galaxy S10e, in offerta oggi da Bass8 a 469 euro oppure da Media World a 529 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker