Sport

Il primato del Palermo e il “record” del Parma ancora da eguagliare…

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

Tifosi Palermo

Tifosi Palermo
Palermo San Tommaso
pergolizzi
sforzini-3
roccella-palermo-4

Non si offenda nessuno se questo record degli abbonamenti non mi ha appassionato neanche un po’. Mi è sembrata una storia un po’ priva di contenuti e anche provinciale. Così come quella dell’azionariato, peraltro partito con il piede sbagliato.

E spiego meglio il concetto, che in questi giorni ha fatto discutere abbastanza sui social. I tifosi del Palermo avevano già dimostrato il loro “senso di appartenenza” con un attaccamento straordinario ai colori di una fede, il rosa e il nero, che sono e devono continuare a essere l’unica stella polare. La “scommessa” iniziale, insomma – se questo era un dubbio -, era già stata abbondantemente vinta: se di numeri dobbiamo parlare mi sembra molto più entusiasmante il dato dei quasi 17 mila presenti per la gara con il San Tommaso, che difatti ha fatto clamore anche all’estero.

Lo dico con il massimo rispetto per le emozioni e l’orgoglio di quei tifosi, ingenui o con la rabbia dentro, che hanno salutato il record con enfasi e lo dico altresì con la piena consapevolezza che nessuno – ma proprio nessuno – può dubitare del mio attaccamento ai colori rosanero che sono diventati fin dalla giovane età uno stile di vita e una ragione professionale.

Ho l’impressione – magari mi sbaglio, forse è l’età – che questa storia del record, raggiunto a forza di proroghe e alimentato da un convincente battage pubblicitario, abbia fatto passare quasi in secondo piano il vero dato importante di questo primo mese di attività e cioè che il Palermo è primo in classifica con tre vittorie in tre partite (e non era affatto scontato), che l’allenatore Pergolizzi si è dimostrato concreto e capace, che la squadra dà confortanti segni di progresso – domenica dopo domenica – sul piano fisico e della personalità.

In più, ciliegina sulla “torta” ben preparata dai dirigenti tecnici Sagramola e Castagnini, è arrivato l’attaccante Sforzini, il tassello che mancava per completare la squadra. Verranno anche i momenti duri (speriamo di no) ma è questo quello che conforta di più in prospettiva, ciò che mi dà maggiori certezze di allontanamento dai bassifondi del calcio e che rende onore ai protagonisti di questa avventura chiamata nuovo Palermo.

Non si offenda nessuno se io mi preoccupo più della concretezza e di tutto ciò che è utile a uscire subito dall’inferno della serie D – di certo non imputabile a questa gestione – che non rappresenta nè me nè alcun tifoso di questa città e di questa squadra. Se di Parma proprio dobbiamo parlare, concentriamoci tutti sul vero record da eguagliare, quello delle tre promozioni consecutive in serie A.

LEGGI ANCHE

SFORZINI: “PALERMO SI ACCETTA OLTRE LA CATEGORIA”

PALERMO – MARINA DI RAGUSA: LE PROBABILI FORMAZIONI

LE PAROLE DI CRIVELLO

L’articolo Il primato del Palermo e il “record” del Parma ancora da eguagliare… proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker