Hi-Tech

Android 10 permette ad alcune app di accedere in simultanea al microfono

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Android 10 ha portato con sé diverse novità per quanto riguarda la gestione dei permessi da parte delle app. Uno di questi – stando a quanto segnalato dai colleghi di AndroidPolice – riguarda l'accesso al microfono; a partire dall'ultima versione del sistema operativo, i dati captati dal microfono potranno essere utilizzati da più di un'applicazione contemporaneamente, a patto di rispettare alcune regole.

Google ha infatti previsto questa possibilità pensando principalmente alle applicazioni di accessibilità e ad Assistant, le quali godono entrambi dello status di app privilegiate. Le linee guida disponibili sul portale Developers, infatti, illustrano quali sono i criteri da rispettare per poter accedere in simultanea ai dati del microfono; al momento ciò è possibile solo per quelle citate poco sopra, quindi tutto ciò appare congegnato al solo fine di espandere le possibilità di Assistant, che ora potrà lavorare in tandem con le applicazioni che sfruttano i permessi di accessibilità.

Tutte le altre app tradizionali non potranno godere di questa funzione, specialmente da quando Google ha intensificato i controlli e ha rimosso dal Play Store tutte le applicazioni che sfruttavano i permessi di Accessibilità per eseguire funzioni non legate a questo tema. Nel caso in cui due app ordinarie provassero ad accedere in contemporanea al microfono, solo quella avviata più recentemente potrà sfruttare i dati audio, mentre all'altra verrà inviato un flusso audio senza suoni.


Il miglior display sul mercato e un design fantastico? OnePlus 7 Pro è in offerta oggi su a 564 euro oppure da ePrice a 689 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker