Politica

Teresa Bellanova ha risposto alle critiche social sul suo look e sul titolo di studio

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: POLITICA

“Dare a questo Paese un Presidente della Repubblica che non sia ostile all’Europa è una priorità ed è anche per questo che ho deciso di sostenere questo governo”. Il Ministro dell’Agricoltura Teresa Bellanova (PD) ha scelto Lilli Gruber e Otto e mezzo su La7 per la sua prima intervista in televisione dopo l’incarico ricevuto.

Il ministro ha risposto alle polemiche che l’hanno coinvolta durante la cerimonia del giuramento: “Le critiche sui social non mi hanno ferita, non mi faccio ferire da queste cose. Ma mi sono irritata perché il Paese ha altre questioni più importanti di cui parlare del mio abbigliamento e penso che le persone debbano essere valutate per quello che fanno. Sul titolo di studio, io non sono orgogliosa di non averlo ma non ne ho avuto la possibilità. Nella vita però ho studiato tanto per colmare le mie lacune. Non avere titolo di studio non è indifferente e lo dico sempre a mio figlio e ai giovani che incontro”.

Bellanova si dichiara “vicina a Matteo Renzi ma sono stata valutata per il lavoro svolto. Di un nuovo partito ne discuteremo da qui alla Leopolda, ma qualunque decisione assumeremo non sarà in contrapposizione con il PD. Ma vorrei ricordare che Renzi è la persona che ha permesso che oggi in Italia ci sia un governo anziché i manifesti elettorali”.

La titolare del dicstero dell’Agricoltura conclude: “Sui decreti sicurezza, sicuramente dovremo partire dai rilievi che ha fatto il Quirinale. In generale poi, ritengo che il metodo di trovare un nemico e su quello scaricare la rabbia delle persone, sia pessimo. Dobbiamo riportare intanto il Mediterraneo ad essere un mare di pace perché oggi è ancora troppo insanguinato. Io voglio che insieme decidiamo le regole europee per far arrivare le persone e distribuirle su tutto il territorio europeo”.

Infine l’importanza di avere buoni rapporti con Bruxelles anche attraverso l’elezione del futuro inquinilo del Quirinale: “Dare a questo Paese un presidente della Repubblica che non sia ostile all’Europa è una priorità ed è anche per questo che ho deciso di sostenere questo governo”. Inoltre, “le piazze non mi fanno mai paura, mi fa paura il rancore e quando si usa la rabbia della gente per alimentare lo scontro politico”.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker