Hi-Tech

La Russia contro Google e Facebook: interferenze nelle ultime elezioni

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Dopo essere stata accusata di avere interferito in maniera importante nel corso delle elezioni presidenziali USA del 2016 e sul dibattito relativo alla Brexit, questa volta è la Russia a puntare il dito contro due realtà esterne al Paese: Facebook e Google.

All'indomani delle elezioni di domenica 8 settembre – che hanno portato il partito di Putin Russia Unita a perdere un terzo dei voti nel parlamento cittadino di Mosca -,l’autorità delle telecomunicazioni russa Roskomnadzor accusa Google (anche attraverso YouTube) e Facebook di aver interferito con i risultati delle elezioni, avendo permesso la pubblicazione di annunci politici durante il periodo di silenzio elettorale.

Secondo il regolatore, le due società hanno in questo modo violato le leggi nazionali e ora si ipotizza un'accusa di interferenza negli affari interni russi. Entrambi i colossi californiani si dichiarano però estranei alla vicenda. Facebook ha risposto in maniera molto semplice, affermando che il rispetto della legislazione spetta agli inserzionisti che pubblicano gli annunci politici e non alla piattaforma, mentre Google ha fornito una risposta più elusiva.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker