Hi-Tech

Processore TV P5 Philips: caratteristiche e prime impressioni

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

I nuovi TV OLED Philips presenti a IFA 2019 utilizzano il processore video P5 di terza generazione. Parliamo quindi dell'elettronica che gestisce tutta l'elaborazione del segnale sulle serie OLED 804, OLED 854, OLED+ 934 e OLED+ 954. La terza iterazione è costituita da un doppio chip capace di raddoppiare le prestazioni e di migliorare tutte le elaborazioni.

Tra le novità introdotte c'è la capacità di intervenire anche sui video in Dolby Vision, in aggiunta a quelli con HDR10 e HDR10+. Sono cinque le aree su cui si concentra il processore: sorgente, nitidezza, colore, contrasto e movimento. La riduzione del rumore rileva il movimento e riduce i difetti presenti agendo sul piano spaziale (all'interno dello stesso fotogramma) e temporale (viene analizzato il moto su molteplici fotogrammi).

La funzione "Detail Enhancer" è stata migliorata e prende ora il nome di "Perfect Sharpness". Non si tratta semplicemente di una nuova dicitura: è stata introdotta la funzione "Detail Protection and Restoration" che si aggiunge alla già presente "Detail Meter". Queste funzionalità incrementano la nitidezza e garantiscono migliori prestazioni anche nel riprodurre linee oblique grazie al nuovo filtro "Dejaggy", capace di ridurre efficacemente le "scalettature" (aliasing).


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker